Deposito 3° ricorso straordinario

Il 30 Maggio è stato depositato il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica contro la Determina Dirigenziale

Ebbene sì.

Ce l’abbiamo fatta.

Nonostante il COVID-19, nonostante il distanziamento sociale, nonostante le impossibilità di fare incontri pubblici, nonostante la difficoltà di incontrare le persone presso le nostre sedi, una alla volta, con la mascherina, disinfettando dopo ogni singolo incontro.

Ce l’abbiamo fatta e centinaia di cittadini ancora una volta hanno avuto possibilità di far sentire la loro voce, il loro dissenso verso atti amministrativi che, ancora una volta, tendono a colpire i proprietari di immobili in edilizia convenzionale.

Non è vero che coloro, i quali hanno acquistato un immobile in base alla legge 167 del 1962, siano delle persone che hanno avuto dei privilegi!

Non è vero che coloro, i quali hanno acquistato un immobile in base alla legge 167 del 1962, hanno fatto delle speculazioni!

È vero che, chi ha acquistato un immobile in base alla legge 167 del 1962, ha usufruito di una legge che cercava di dare risposta all’ emergenza abitativa che ha scritto ai grandi costruttori.

Come abbiamo fatto?

Abbiamo fatto tutto quello che si poteva riuscire a fare!

  • Internet: ci è stato di supporto con numerosi incontri, due volte alla settimana, sulla nostra piattaforma zoom. Con numerosi post sui social. Con una costante azione attraverso le mail.
  • Radio: per poter sensibilizzare i cittadini abbiamo promosso dei messaggi radiofonici su RR99MMR ed in particolare ai messaggi di Luca…
  • Telefonate: abbiamo telefonato a molti (purtroppo non a tutti) i nostri iscritti. Abbiamo messo a loro disposizione tre numeri a cui poter fare riferimento ed anche in questo caso purtroppo non siano riusciti a rispondere a tutti.
  • Passaparola: e soprattutto il passaparola. Bellissimo. I cittadini che invitavano altri cittadini. Persone che nei singoli condomini hanno affisso dei “volantini” che si sono dati disponibili per spiegare ed aiutare alle adesioni online persone meno abituate all’uso del PC.

Bellissimo.

Ce l’abbiamo fatta!

È stato molto faticoso, credete, molto più complicato delle esperienze precedenti.

Ma il percorso che abbiamo iniziato ci rende ancora più forti. La nostra Asso Consum Regione Lazio, con soddisfazione può festeggiare questo importante risultato.

Grazie a tutti voi.

Grazie a chi ha aderito. Grazie anche a tutti coloro che si sono interessati. Grazie a chi si è impegnato.

Grazie.